Grecia isole del Dodecanneso Appartamenti Studio Hotel Case Ville Isole della Grecia Servizi Chi Siamo Contatti Home Appartamenti Studio Hotel Case Ville Isole della Grecia Servizi Chi Siamo Contatti Appartamenti Studio Hotel Case Ville Isole della Grecia Servizi Chi Siamo Contatti Home
isole greche dodecaneso

leros

l'isola di Artemide e di Portolago

Leros isola del Dodecanneso in Grecia
     

Leros è isola tranquilla ed autentica, dall’atmosfera remota e dal fascino intatto, dall’accoglienza calorosa e sincera, dagli antichi fasti. Verdi baie si alternano a calette di spiagge sabbiose e a coste frastagliate, all'interno non mancano colline e vallate. L'isola propone ottime taverne, spesso con affaccio diretto sul mare, in particolare nelle località di Agia Marina, Krithoni e Alinda.

A dispetto del suo aspetto oltremodo accogliente, in un recente passato Leros ospitava esuli e manicomi. Si trovava qui il maggiore ospedale psichiatrico della Grecia; dove trovavano posto ben 400 internati, completamente abbandonati a se stessi. Memorabile ed esplicito il servizio realizzato nel 1999 dal fotografo italiano Alex Majoli. Inoltre, durante la dittatura dei colonnelli, i dissidenti al regime venivano spediti su quest'isola.

Il capoluogo Platanos è sovrastato dalla imponente fortezza/castello, opera medievale franco-bizantina. Al suo interno trova posto il monastero di Megalohari Kyras Kastrou (la Madonna del Castello), dove viene conservata la famosa icona della Santa Vergine.

 

Era questa l'isola di Artemide, e nei pressi dell'aeroporto - vicino a Pantheni - sono ancora visibili le poche rovine superstiti di quello che in passato era un famoso tempio a lei dedicato.

Lakki - in origine denominata Portolago, in onore del governatore Mario Lago - cittadina costruita nel corso degli anni trenta del novecento, ed allora indiscusso capoluogo dell'isola, è adesso un importante attracco di yacht, ed una località dove non mancano bar e locali notturni. Tuttavia di giorno appare come una città fantasma, piena di costruzioni abbandonate.

La sua architettura art deco doveva costituire - con gli ampi viali, il rotondo mercato coperto, il municipio, il cilindrico centro culturale, l'albergo Romana, il cinematografo, il teatro - il modello della città fascista ideale. Lo stesso Mussolini aveva qui una sua residenza estiva. Nel 1943 l'isola fu teatro della celebre battaglia che ispirò I cannoni di Navarrone.

     
tour operator per le isole greche e la Grecia
Appartamenti Studio Hotel Case Ville Isole Servizi Chi Siamo Contatti